Brevetto Transcivetta

Il Brevetto Transcivetta Karpos nell’anno senza gara

Alleghe (Belluno), 22 giugno 2020 – L’appuntamento con la quarantesima edizione della Transcivetta Karpos è rinviato, causa l’emergenza sanitaria legata al Covid-19, al 18 luglio 2021. Ma il comitato organizzatore della Transcivetta Karpos non farà passare l’estate 2020 senza la possibilità di correre lungo gli spettacolari 23 chilometri che uniscono Listolade ai Piani di Pezzè di Alleghe. Non si potrà gareggiare ma si potrà ugualmente vivere la propria passione per la montagna e per la corsa (o la camminata) percorrendo, in coppia, il tracciato della Transcivetta. «Ogni coppia potrà percorrere il tracciato da Listolade ai Piani di Pezzè di Alleghe nel giorno e negli orari che si preferisce» spiegano Egidio Ganz ed Erminio Ferretto, del comitato organizzatore. «La partecipazione è gratuita e semplice: dall’1 luglio al 15 settembre sarà possibile ritirare presso l’agriturismo Val Corpassa di Listolade e presso l’ufficio turistico di Alleghe, oppure scaricare dal sito web della manifestazione, www.transcivetta.com, un modulo di partecipazione sul quale verranno poi apposti i timbri che attestano il passaggio ai quattro rifugi posti lungo il percorso, vale a dire Capanna Trieste, Vazzoler, Tissi e Coldai. All’arrivo ai Piani di Pezzè, presso il rifugio Grande Baita Civetta, verrà consegnato il diploma finale di partecipazione». Al termine della stagione estiva, sul sito internet www.transcivetta.com verrà pubblicato l’elenco delle coppie che hanno partecipato al Brevetto Transcivetta.
«Non si tratta di una gara bensì di un’occasione per vivere la Transcivetta anche in questo 2020 nel quale la Transcivetta non si disputerà» dicono ancora Ganz e Ferretto. «Il Brevetto Transcivetta Karpos vuole essere un’occasione per visitare i rifugi e gustare il fascino di vivere una giornata di sport “slow” e a contatto con la natura. Sarà interessante verificare a metà settembre – è un po’ la nostra scommessa, il nostro auspicio – quante delle mille coppie che solitamente partecipano alla gara sceglieranno comunque di lasciarsi abbracciare dal fascino delle Dolomiti Agordine e dal monte Civetta. In attesa, naturalmente, di averle al via il 18 luglio del 2021, anno di una quarantesima edizione che avrà il sapore della rinascita».

Visualizza il tuo tempo